fbpx

Migliorare la qualità del lavoro in azienda (welfare): ecco come

Tempo di lettura: 8 min.

INDICE

L'interesse delle aziende su come migliorare la qualità del lavoro (welfare) è aumentata e oggi va crescendo il numero di quelle che pianificano strategie di welfare.

WELFARE AZIENDALE

L’interesse delle aziende per la qualità del lavoro, ovvero il benessere psicofisico dei loro dipendenti durante le ore lavorative, è piuttosto recente; nello specifico si è sviluppato negli Stati Uniti, attorno agli anni ’70. Oggi questa attenzione è maturata e molte imprese di successo pianificano delle strategie e strutturano le proprie attività prendendo in considerazione il welfare delle risorse umane. Ma cos’è esattamente la qualità della vita in azienda e perché è così importante?

QUALITA’ DEL LAVORO

Prima di tutto bisogna tenere a mente che la sfera professionale di un individuo, occupando spesso una fetta importante di tempo della sua quotidianità, ha un impatto non trascurabile sulla sua vita. Se il periodo trascorso a lavoro è pesante, prima o poi vi saranno delle conseguenze negative, che non solo colpiranno il lavoratore ma l’impresa stessa.

Infatti demotivazione, disorganizzazione, mancanza di dialogo con colleghi e capi e scarsa gratificazione sono solo alcuni degli elementi che contribuiscono a frenare la crescita personale e quella dell’azienda. La qualità del lavoro comprende tutte le caratteristiche sopracitate ed è per questo che è fondamentale, per un’attività, curarsi di questo aspetto.

A colpo d’occhio e senza un’adeguata analisi, non è semplice individuare immediatamente i problemi ma, prestando attenzione ad alcuni fattori specifici, si può cominciare a pianificare un cambiamento. Continua a leggere per scoprire di più.

Vuoi crescere come professionista, ma non sai come fare? Scarica gratuitamente la GUIDA PRATICA ALLA PRODUTTIVITÀ!

” Il lavoro dovrebbe essere una grande gioia ed è ancora per molti tormento, tormento di non averlo, tormento di fare un lavoro che non serva, non giovi a un nobile scopo. "

i-fattori-organizzativi

WELFARE DELLE RISORSE UMANE E DISPONIBLITA’ VERSO I DIPENDENTI

Sicuramente un’impresa che si mostra disponibile nei riguardi delle risorse umane viene ricompensata maggiormente dall’impegno dei lavoratori. Non si tratta di piegarsi a richieste assurde e improduttive, ma di essere versatili e non guardare all’individuo come ad un numero. Infatti ognuno ha delle esigenze diverse, derivate dalla vita privata, dalla salute psicofisica e dalla personalità. Il compito di un’azienda è quello creare un ambiente di lavoro sereno, in grado di soddisfare tutti. Vi sono molti modi per farli, eccone alcuni.

 

Orari flessibili

Offrire degli orari flessibili permette alle risorse umane di gestire meglio il loro tempo e di conciliare sfera privata e professionale. Lavorando in parte in ufficio e in parte da casa, il dipendente avrà maggiore responsabilità nel gestire le sue attività e si impegnerà di più. Inoltre i problemi dell’assenteismo e degli straordinari non saranno più tali.

qualità-del-lavoro-abbattimento-turnover-welfare-aziendale

Mobilità

Un’impresa di successo mostra la disponibilità verso i propri dipendenti anche tramite un’attenzione fuori dal lavoro, più precisamente al percorso casa – ufficio e viceversa. Infatti in molti spendono tempo ed energie per raggiungere il posto di lavoro e, quando arrivano, la stanchezza e lo stress influenzano in parte sulla performance. Ad esempio, rimanere imbottigliati nel traffico ogni mattina non è certo piacevole, e non lo è neanche aspettare e prendere più mezzi, affollati e sporchi, magari partendo da casa molto presto. Come soluzione l’impresa potrebbe proporre il car sharing, oppure mettere a disposizione un bus aziendale.

 

Sfera privata

Come già accennato, ogni lavoratore è legato a delle esigenze personali che intaccano la sua performance, se l’ambiente di lavoro non è adeguato. Una buona impresa è capace di offrire soluzioni di lavoro alternative ai dipendenti che, ad esempio, hanno dei figli piccoli a carico o devono prendersi cura di familiari anziani e malati. Proponendo orari flessibili e contratti personalizzati, come un part-time che copre una fascia oraria specifica, si riuscirà a far migliorare il rendimento del lavoratore.

Cosa-cercano-i-potenziali-dipendenti-nella-scelta-di-un-datore-in-Italia-Randstad-“Employer-Brand-Research”
( Fonte "Randstad Employer Brand Research 2020" )

INCREMENTARE L’EFFICIENZA PER MIGLIORARE LA QUALITA’ DEL LAVORO IN AZIENDA

Un altro aspetto che è necessario osservare è l’efficienza delle risorse umane. Questa può essere ostacolata da una serie di elementi che approfondiremo qui a breve. Essere valido nelle proprie attività significa risparmiare tempo ed energie e, in ultimo, supportare l’azienda nel suo sviluppo.

 

Organizzare le pause

A differenza di quello che si può pensare, lavorare ininterrottamente, senza momenti di pausa, può risultare deleterio per la salute e poco fruttuoso in termini professionali. Per tale motivo è utile incoraggiare momenti di relax, ad esempio realizzando all’interno dell’ambiente di lavoro degli spazi confortevoli, dove riposare, prendersi un caffè, chiacchierare e, perché no, svagarsi giocosamente. I risultati si vedranno in breve; i dipendenti saranno più performanti perché corpo e mente saranno rinvigoriti da questi brevi momenti di stacco.

 

Riconoscere e gratificare il lavoro svolto

Quando raggiunge un obiettivo, piccolo o importante che sia, un lavoratore si sente più motivato se il capo e l’impresa, in qualche modo riconoscono il suo successo. La gratificazione è spesso sottovalutata ma è un prezioso carburante che permette alle risorse umane di puntare al miglioramento, mettersi alla prova e impegnarsi a ottimizzare il proprio lavoro. Anche se importante, non è indispensabile un aumento di stipendio, ma anche un complimento o un riconoscimento simbolico sono strumenti che funzionano.

clima-aziendale-e-benessere-organizzativo

Offrire strumenti adeguati

Un’azienda ha il compito di fornire strumenti professionali adeguati al lavoro che svolge il dipendente, nonché aggiornati e all’avanguardia. Grazie a tecnologie innovative ed efficaci, le risorse umane non solo ottimizzeranno le loro attività, ma la qualità della loro vita professionale sarà migliore perché non avranno frustrazioni e saranno maggiormente motivati.

 

Ascoltare e dialogare

In ultimo, non bisogna mai dimenticare che ogni individuo che opera di una società possiede qualità e talenti diversi. Un’organizzazione che guarda al dipendente come ad un numero è già ad un passo dalla stagnazione perché, senza l’ascolto e il dialogo, non sarà possibile far emergere quelle figure cardine che un giorno guideranno al successo l’azienda.

Oltre ai colloqui, ai meeting e all’organizzazione di momenti conviviali, chi guida un’attività può fare affidamento a figure professionali, come un business coach, per far crescere se stessi e i propri dipendenti. Se sei interessato ad approfondire l’argomento e migliorare la qualità del lavoro nella tua azienda, scarica gratis la GUIDA INTRODUTTIVA AL COACHING!

Grazie per aver letto questo articolo.

Tu cosa pensi riguardo all’argomento? Scrivimi se hai domande o vuoi condividere la tua esperienza.

Scopri i miei Servizi di Coaching per raggiungere i tuoi obiettivi nel business, incrementare le tue performance e trovare benessere.

Se hai suggerimenti o consigli per migliorare il mio website e dare ancor più valore ai lettori, sarò ben felice di accettare un tuo feedback.

La scrittura di questo articolo ha richiesto un lavoro di molte ore, se ritieni che possa essere utile a qualcuno condividilo sui tuoi canali social. Grazie!

I MIGLIORI LIBRI SU GESTIONE DEL TEMPO E PRODUTTIVITA’

Digita sul titolo o sull’immagine per maggiori informazioni, dettagli e recensioni.

Categorie

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.

Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora come Mental Coach aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.

RIMANI AGGIORNATO

"Non è solo importante lavorare di più, è fondamentale LAVORARE MEGLIO!"
Ricevi aggiornamenti e contenuti riservati.

Share via
Copy link