fbpx

Feedback: traduzione, definizione e significato

Tempo di lettura: 10 min.

INDICE

Scopri la traduzione del termine “feedback” significato e definizione. Il meccanismo di retroazione comunicativa è fondamentale in azienda.

COSA SIGNIFICA FEEDBACK? TRADUZIONE, DEFINIZIONE E SIGNIFICATO

Il termine inglese “feedback o feed-back” deriva dalla frase “to feed back” ossia retroazione. Letteralmente “to feed” significa nutrire. La traduzione di feedback è pertanto una retroazione che nutre.

In linguistica e anche in psicologia il significato e la definizione di feedback sono: “effetto retroattivo di un messaggio o di un’azione su chi li ha promossi”.

Per capire bene qual è il significato di feed-back si deve chiarire prima un concetto basilare. La comunicazione è uno scambio, un flusso di informazioni e idee da una persona all’altra. Implica che un mittente trasmetta un’idea, un’informazione o un sentimento a un destinatario. Una comunicazione efficace si verifica solo se il destinatario comprende le informazioni esatte o l’idea che il mittente intendeva trasmettere.

La comunicazione continua anche dopo aver inviato un messaggio, si forma un ciclo tra trasmettitore e ricevente. Il ciclo termina solo quando entrambi condividono le loro comprensioni e i commenti rispetto a ciò che hanno capito. Questo processo si chiama appunto feedback: la risposta del ricevente, che consente di valutare l’efficacia del messaggio, è la fase finale del processo di comunicazione.

Il feedback è uno strumento efficace e gioca un ruolo importante nella comunicazione perché dice sia alla fonte che al destinatario come viene interpretato il loro messaggio. Andando oltre il significato di feedback, questo meccanismo è essenziale nella comunicazione per sapere se il destinatario ha compreso il messaggio negli stessi termini previsti dal mittente e se accetta o meno quel messaggio. Rende significativa la comunicazione perché ci consente di valutare l’efficacia del nostro messaggio.

Un feedback adeguato aiuta a evitare fraintendimenti. Potrebbero esserci mille ragioni per cui il messaggio non viene compreso o si ottiene un riscontro inadeguato. È importante che sia i mittenti sia i destinatari comprendano queste barriere in modo da poter chiedere chiarimenti per dare e ricevere un feedback adeguato.

Dalle informazioni di cui sopra possiamo concludere che “il fine ultimo di una comunicazione efficace è ottenere feedback dal destinatario”. Il feedback è una parte essenziale dell’apprendimento! E importante, perché ci aiuta a vedere i nostri punti di forza, di debolezza, e ci orienta nel processo di miglioramento.

blank

I COLLABORATORI HANNO BISOGNO DEI FEEDBACK

Qual è il significato del feedback? Qual è il suo valore?

I dipendenti non possono raggiungere il loro pieno potenziale da soli. Anche qualcuno come Cristiano Ronaldo ha un certo numero di allenatori che analizzano il suo approccio al gioco del calcio per fornirgli suggerimenti per aiutarlo a diventare un giocatore ancora migliore.

Allo stesso modo, dai lavoratori alla prima esperienza ai responsabili, tutti in azienda hanno bisogno di assistenza esterna per diventare il meglio che possono avere nei rispettivi ruoli. Quando fornisci una valutazione a tutti i membri del tuo team, le persone diventano più concentrate, motivate e produttive.

Proprio come gli atleti vengono allenati, i professionisti aziendali possono trarre enormi vantaggi dal supporto dei loro capi, dalla valutazione dei loro punti di forza e di debolezza e dall’offerta di feedback e consigli per migliorare le prestazioni e assicurarsi che tutti siano sulla stessa lunghezza d’onda in direzione della crescita del valore.

I collaboratori hanno bisogno sia del feedback positivo che quello negativo (migliorativo). In questo modo sanno cosa stanno facendo bene e continuano a farlo ancora meglio e si impegnano costantemente per ottenere risultati migliori, imparando dagli errori.

Le aziende che investono risorse in questa direzione scoprono rapidamente gli enormi benefici.

COMUNICAZIONE Articoli correlati

IL FEEDBACK MIGLIORA LA PRODUTTIVITA’

Probabilmente c’è stato un momento nella tua vita, personale o professionale, in cui hai trovato un modo migliore per fare qualcosa. Forse hai letto un libro che ti ha dato una nuova grande idea. Potresti anche esserti imbattuto per caso in un approccio più efficiente. L’utilizzo regolare del feed-back migliorativo in azienda consente a un responsabile di dare l’esempio e mostrare come deve essere effettuata una determinata attività. Di conseguenza, la produttività migliora perché le persone imparano l’approccio più efficace all’attività da svolgere.

IL FEED-BACK COSTRUISCE RELAZIONI FORTI

Se tu hai un responsabile a cui non importa di come ti senti al lavoro o se vuoi migliorare, perché tutto ciò che conta è lo svolgimento, è normale che non hai fiducia nell’azienda. Semplicemente capisci che l’azienda non ha fiducia di te come potenzialità, ma solo come esecuzione. Differentemente un feedback migliorativo regolare migliora la crescita della performance perché crea relazioni forti, basate sul viaggio insieme verso i risultati. Il collaboratore si sente supportato, perché viene garantita l’interazione regolare tra dipendenti e i loro dirigenti. Si conoscono meglio sia su base professionale che personale, il che aiuta a stabilire legami forti. Questo rafforza la cultura aziendale.

” Il fallimento non esiste, esiste soltanto il feedback! "

IL FEEDBACK MANTIENE I DIPENDENTI IMPEGNATI

Il feedback continuo richiede ai manager di assumere ruoli attivi nella vita lavorativa dei loro dipendenti. Indipendentemente dal fatto che i lavoratori vengano regolarmente formati o meno, loro sapranno che i loro dirigenti sono presenti nell’assicurarsi che facciano le cose in modo corretto e apprendano anche i cosiddetti “trucchi del mestiere”. Questo approccio attivo alla gestione dovrebbe aiutare a migliorare il coinvolgimento dei dipendenti e, di conseguenza, la qualità del lavoro svolto sarà notevolmente più forte.

IL FEEDBACK AUMENTA LA FIDELIZZAZIONE

Nel mercato del lavoro di oggi la maggioranza dei lavoratori è interessata a crescere. Malgrado ciò solo poco più di un quarto ritiene che i propri datori di lavoro offrano adeguate opportunità per lo sviluppo della carriera. È molto più difficile per i dipendenti sentirsi motivati sul lavoro quando al management non interessa il loro sviluppo. D’altra parte, quando i manager sono visibilmente interessati ad aiutare i loro dipendenti a raggiungere il loro pieno potenziale, i lavoratori sono propensi a rimanere più a lungo in azienda. Non dimenticare che i millennial, in particolare, sono davvero interessati alle opportunità di sviluppo professionale. Istruendo il tuo team su base continuativa e fornendo regolari feedback migliorativi, sei quasi certo di vedere migliorare le statistiche sulla fidelizzazione dei tuoi dipendenti.

IL FEEDBACK ORIENTA ATTIVITA’ E COMPORTAMENTI

Quando i manager non allenano mai i propri dipendenti, può essere difficile per i lavoratori sapere con certezza quanto bene stiano facendo il loro lavoro. Il feedback continuo prevede che i capi si incontrino regolarmente con i membri della loro squadra. La frequenza di questi incontri impone essenzialmente conversazioni che altrimenti potrebbero non verificarsi fino a quando le prestazioni non saranno riviste. Invece di aspettare mesi per dire a un dipendente che sta lavorando male, l’utilizzo del feedback continuo consente ai dipendenti di sapere a che punto si trovano e se stanno raggiungendo i loro obiettivi.

feedback-significato

IL FEEDBACK AIUTA I DIPENDENTI INTROVERSI AD APPRENDERE NUOVE COMPETENZE

Molti lavoratori potrebbero essere troppo nervosi o timidi per parlare e porre domande – questa è solo la natura umana. Quando le aziende utilizzano il feedback continuo per migliorare la crescita della performance, questo tipo di lavoratori si sente più coinvolto ed è molto più propenso a porre domande che altrimenti non porrebbe. In questo modo saranno più coinvolti e impareranno nuove abilità.

IL FEEDBACK E’ UTILE ANCHE AI RESPONSABILI

Come osserva la Harvard Business Review, se vuoi diventare un grande manager, devi essere un grande allenatore. Sì, i dipendenti trarranno enormi vantaggi dai tuoi feedback. Ma i manager hanno potenzialmente molto da imparare. Ricorda, ogni singolo lavoratore si avvicina al proprio lavoro in modo diverso e può fornire punti di vista o spunti di riflessione alternativi potenzialmente interessanti. Inoltre, il feedback continuo aiuta i responsabili ad imparare come interagire con una moltitudine di personalità, migliorando così le loro capacità di comunicazione.

benefici-del-feedback-positivo

IL FEEDBACK INCORAGGIA NUOVE IDEE

Il feedback continuo migliora la crescita della performance perché è un ottimo modo per facilitare le conversazioni tra tutti i membri della squadra e i loro capi. Incoraggiando il confronto costruttivo e le interazioni regolari, la tua azienda può aumentare le possibilità di scoprire una nuova idea o la modifica di un servizio esistente. Non solo una nuova idea può aiutare a far crescere i profitti della tua azienda, ma può anche aiutare i manager e i dipendenti a sentirsi più preziosi per l’azienda dopo che tale idea è stata messa in pratica.

Anche la persona più intelligente e di talento del mondo non può sapere tutto. Per garantire che i dipendenti apprendano e svolgano le attività nel modo giusto, sottolinea l’importanza del feed-back nella tua azienda. I tuoi collaboratori si sentiranno più coinvolti e diventeranno più produttivi.

SPUNTI DI RIFLESSIONE

Quanti feedback dai al giorno?

Hai mai chiesto ai tuoi collaboratori quali indicazioni hanno bisogno per lavorare meglio?

Quali potrebbero essere gli ambiti in cui il feedback dà maggior valore alla collaborazione aziendale?

AZIONE AZIONE AZIONE

Impegnati per dare 3 feedback al giorno a tre persone diverse.

Ogni giorno istruisci una persona rispetto all’importanza di avere in azienda una cultura del feedback.

Chiedi ad un tuo collaboratore di dare un feedback ad un suo collega e poi dai tu il feedback a lui.

Buon lavoro e buona vita!

Ti è piaciuto l’articolo sul significato del feedback?

Se hai consigli o suggerimenti per migliorare ancora di più il valore dei contenuti che questo Blog dona ai lettori, scrivimi sarò ben felice di leggere il tuo feedback.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi approfondire altri argomenti, scrivimi o vai sulla mia pagina Facebook. Per me sarà un piacere approfondire gli argomenti che ti possono aiutare ad essere più produttivo e ridurre il tuo stress.

La scrittura di questo articolo ha richiesto un lavoro di molte ore, se ritieni che possa essere utile a qualcuno condividilo sui tuoi canali social.

I MIGLIORI LIBRI SULLA COMUNICAZIONE

Digita sul titolo o sull’immagine per maggiori informazioni, dettagli e recensioni.

Categorie

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.

Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.

RIMANI AGGIORNATO

"Non è solo importante lavorare di più, è fondamentale LAVORARE MEGLIO!"
Ricevi aggiornamenti e contenuti riservati.

Share via
Copy link