fbpx

Leadership aziendale: le caratteristiche del leader

leadership-aziendale

Tempo di lettura:  8 min.

INDICE

Il talento nel guidare un gruppo verso uno scopo comune sta alla base di un buon leader. Questa figura, in un’azienda, è capace di influenzare colleghi e sottoposti grazie a tecniche motivazionali e comunicative.

LA LEADERSHIP AZIENDALE

La leadership aziendale è un processo fondamentale per portare un’impresa, piccola o grande che sia, al successo. La sua efficacia è legata al fatto che non prevede l’utilizzo di strategie e dinamiche coercitive e minacciose, optando invece per strumenti sociali etici, che prendono in considerazione il singolo individuo e il suo benessere, motivandolo a fare di meglio attraverso l’interiorizzazione della mission aziendale e la gratificazione personale. Questo concetto deriva dal termine leader, ovvero colui che guida un gruppo e ottimizza il lavoro grazie a talenti personali come la chiarezza dei propri obiettivi e la capacità di ascoltare e consigliare.

Non sono necessarie delle qualifiche particolari per ricoprire questo ruolo, anche se naturalmente possono aiutare. Ad esempio, non è detto che un lavoratore con più anni di lavoro alle spalle operi meglio di qualcuno con meno esperienza, né è sicuro che colui con diversi titoli di studio porti più risultati di una persona talentuosa ma con meno di diplomi nel proprio curriculum.

Infine bisogna ricordare che la leadership aziendale non è management. Quest’ultimo, infatti, si concentra sui risultati e sulle strategie per ottimizzare le attività del team, mentre la prima si occupa del singolo dipendente, operando maggiormente sull’aspetto umano e psicologico, altrettanto importante per garantire il successo di un’impresa.

" Le persone non possono essere gestite. Gli inventari possono essere gestiti, ma le persone devono essere guidate. "

Ross Perot
business-leadership-skills

LEADERSHIP Articoli correlati

LE CARATTERISTICHE DEL LEADER

Carisma

Se non sono fondamentali qualifiche o competenze particolari, quali sono le caratteristiche del leader? Questo termine non è utilizzato solamente in ambito aziendale ma anche in altri settori e, in genere, quando si pensa a un “capo” ideale, viene subito in mente una qualità precisa, ovvero il carisma.

Questo aspetto della personalità sicuramente aiuta a ispirare i dipendenti e i colleghi e ad aumentare la loro fiducia verso tale figura.

L’individuo carismatico è capace di cogliere le opportunità invisibili a molti e di trasformarle in elementi che valorizzano il lavoro delle risorse umane e, in ultimo, la stessa struttura aziendale. Riesce a uscire dagli schemi e ad osservare le situazioni da nuovi e interessanti punti di vista, traendo spunto da essi e contribuendo a migliorare l’operatività di tutti.

Competenza

Una seconda caratteristica da citare è la competenza. Se prima si è detto che non sono necessari titoli, è però doveroso specificare che bisogna naturalmente essere bravi in quello che si fa. Non solo è imperativo conoscere a fondo il settore nel quale si lavora, ma è importante tenersi in costante aggiornamento, per non rischiare di rimanere indietro e risultare obsoleti, specialmente in campi molto mutevoli come, ad esempio, quello tecnologico.

Comunicazione

La comunicazione è un terzo fattore che rende un individuo un abile capo. Senza il dialogo difficilmente un’azienda riuscirà a fare importanti passi in avanti. Per tale motivo è utile curare la relazione tra superiori, colleghi e sottoposti. I fraintendimenti stanno alla base dei più grandi errori che, se ignorati, possono arrecare molto danno ad un’attività. Parlare ed essere chiari sono le migliori soluzioni per evitare questo problema.

Positività

Tra le caratteristiche del leader non può mancare la positività. Per favorire lo sviluppo individuale e del team è utile creare un clima sereno e stimolante, e questo compito spetta a chi gestisce i gruppi di lavoro. La negatività non porta a nulla di buono in nessun campo della vita e, anzi, ostacola la crescita dell’impresa e spegne la motivazione delle risorse umane. Un capo positivo, in grado di essere autoritario ma non minaccioso, disponibile ma non malleabile e aperto alle nuove idee, sicuramente saprà portare nuova energia all’interno dell’azienda.

Affidabilità

Una qualità legata a quella sopracitata è l’affidabilità. È possibile guidare dei team solamente dimostrando prima il proprio valore, la propria integrità ed etica. Non ci si affida facilmente a qualcuno, specialmente se è un individuo ambiguo, arrogante e poco competente, che pensa al proprio tornaconto personale e non al bene dell’attività. Al contrario, un capo affidabile diventa un punto di riferimento che spinge le risorse umane a sviluppare caratteristiche positive quali l’onestà e la voglia di fare di meglio.

Prendere decisioni efficaci

Un ottimo leader è anche in grado di prendere decisioni in fretta e con determinazione, senza farsi intimorire da insicurezze e dubbi inutili e riuscendo ad affrontare problematiche improvvise che minano all’efficacia dell’impresa. In più è capace di delegare, comprendendo a fondo il potenziale dei suoi sottoposti e scegliendo la persona giusta al momento giusto.

Umiltà ed empatia

In ultimo vi sono l’umiltà e l’empatia. Anche l’individuo più capace può non riuscire nell’impresa di guidare le risorse umane se pieno di arroganza e privo di sensibilità. Un leader in gamba lascia i meriti alla squadra, s’impegna seriamente a far migliorare gli altri e a trasformarli nei leader del futuro, nonché riesce a cogliere i sentimenti, sia positivi che negativi, del gruppo di lavoro.

Queste sono le più importanti caratteristiche del leader. Scopriamo adesso insieme le tipologie di leadership aziendale.

Vuoi migliorare le tue capacità di guida di team di lavoro? Scarica la GUIDA PRATICA ALLA PRODUTTIVITÀ!

top-10-leadership-competencies

TIPOLOGIE DI LEADERSHIP AZIENDALE

Ogni leader costruisce il suo carisma sulla propria personalità e, da essa, deriva una tipologia piuttosto che un’altra di leadership aziendale (non tutte sono positive). Continua a leggere per conoscere le più note.

Autonoma

Questo tipo è utilizzato da capi che hanno fiducia nei propri gruppi e che vogliono supportarli nella crescita personale e, in particolare, creativa. Infatti assegnano incarichi con fermezza e chiarezza e lasciano completa autonomia ai lavoratori. Offrono poco supporto ma non è qualcosa di negativo, piuttosto una strategia educativa che permette a tutti di mettersi alla prova, sbagliare e superare con successo gli ostacoli. La leadership autonoma è molto utile per sviluppare la fiducia in se stessi ed è sicuramente uno strumento che porta tante gratificazioni.

Autoritaria

Utilizzata da coloro che svolgono il proprio lavoro di guida in maniera autoritaria. Sfortunatamente questa tipologia non sempre porta buoni risultati, specialmente se il leader risulta minaccioso e poco aperto al dialogo. Il suo atteggiamento, a lungo andare, può peggiorare il clima lavorativo, demotivando i sottoposti e rendendoli più insicuri. Naturalmente, con una buona dose di empatia, l’autorità può diventare una caratteristica positiva e aiutare alla crescita dell’impresa.

Partecipativa

Un leader partecipativo usa il coinvolgimento come suo principale strumento. Le decisioni vengono prese insieme al gruppo lavorativo, raramente è il singolo a scegliere. Grazie alla condivisione della responsabilità, ognuno ha la possibilità di sviluppare senso di responsabilità e varie competenze specifiche del settore nel quale opera.

Infine, altre tipologie di leadership interessanti sono quella Transazionale, dove il capo si aspetta molto da se stesso e dai suoi collaboratori; quella Collaborativa, dove il leader cerca di andare incontro ai bisogni dei sottoposti; quella Burocratica, dove chi guida è molto attento al rispetto delle regole e delle gerarchie.

 

Oltre a questi tipi “positivi” di leader esiste anche un leader “negativo”: scopri chi è e come si comporta.

" I capi aiutano la gente a vedere se stessa come è. I leader aiutano la gente a vedere se stessa meglio di come sia. "

Jim Rohn

I VANTAGGI DI UNA LEADERSHIP EFFICACE

Dopo aver approfondito le caratteristiche del leader e le tipologie di leadership aziendale, ci si può chiedere: quali sono i vantaggi?

Sicuramente questo processo, se applicato bene, porta moltissimi benefici alla struttura dell’impresa. Infatti favorisce l’ottimizzazione del lavoro di squadra, lo sviluppo dell’intelligenza emotiva di superiori e sottoposti e l’empowerment dei lavoratori, che saranno motivati a prendere l’iniziativa.

Tutti questi elementi, insieme, garantiscono la crescita di un’attività, che riuscirà a raggiungere molto più facilmente e in fretta i propri obiettivi.

Vuoi migliorare le tue competenze di leader? Richiedi una CONSULENZA GRATUITA!

le-abilità-del-leader-aziendale
 

Grazie per aver letto questo articolo sulla leadership aziendale.

Tu cosa pensi riguardo all’argomento? Scrivimi se hai domande o vuoi condividere la tua esperienza.

Scopri i miei Servizi di Coaching per raggiungere i tuoi obiettivi nel business, incrementare le tue performance e trovare benessere.

Se hai suggerimenti o consigli per migliorare il mio website e dare ancor più valore ai lettori, sarò ben felice di accettare un tuo feedback.

La scrittura di questo articolo ha richiesto un lavoro di molte ore, se ritieni che possa essere utile a qualcuno condividilo sui tuoi canali social

Buon lavoro e buona vita!

I MIGLIORI LIBRI DI LEADERSHIP

Digita sul titolo o sull’immagine per maggiori informazioni, dettagli e recensioni.

0 0 votes
Article Rating
Categorie
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.

Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora come Mental Coach aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

RIMANI AGGIORNATO

"Non è solo importante lavorare di più, è fondamentale LAVORARE MEGLIO!"
Ricevi aggiornamenti e contenuti riservati.

GESTIONE DEL TEMPO
e
ORGANIZZAZIONE PERSONALE

"Non è solo importante lavorare di più, è fondamentale LAVORARE MEGLIO!"

Scopri il PERCORSO PRODUTTIVITA' per ottenere più risultati in meno tempo.

Share via
Copy link