fbpx

I migliori libri sull’organizzazione personale e aziendale

libri-organizzazione-aziendale

INDICE

Libri organizzazione aziendale: bibliografia suggerita sull'organizzazione dell'azienda, per migliorare struttura organizzativa, produttività e clima.

LIBRI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Libri organizzazione aziendale: quali sono i migliori?

Se stai cercando delle lettura per migliorare l’organizzazione personale o dell’azienda, di seguito troverai una selezione molto utile.

Le sette regole per avere successo (Italiano)

Il volume costituisce un “metodo” che, se correttamente applicato, permette di aumentare la capacità di raggiungere obiettivi personali e professionali, ma anche di sviluppare migliori relazioni private e di lavoro. Si tratta di un percorso che richiede grande apertura mentale e totale coinvolgimento, affinché ognuno possa trovare la propria modalità di applicazione. Per ottenere successo, occorre innanzitutto riflettere sulle proprie abitudini, sui propri comportamenti quotidiani, affinché il cambiamento avvenga dall’interno e diventi pratica di vita e di lavoro.

Organizzazione. Teoria, progettazione, cambiamento 

Il libro è uno strumento di apprendimento didatticamente efficace e capace di sfidare una materia complessa, multidisciplinare e teoricamente molto frammentata. La costruzione narrativa gioca su un continuo passaggio tra le definizioni dei concetti e la sistematica citazione di esempi e traduzioni pratiche dei concetti stessi. L’autore elabora i contenuti del libro attorno al concetto di organizzazione come potente fonte di vantaggio e differenziale competitivo. Il design organizzativo è proposto come leva competitiva prioritaria e non come processo subalterno alle tradizionali azioni di marketing o di finanza d’impresa. La teoria organizzativa deve fornire strumenti utili a spiegare il vantaggio competitivo delle imprese e, conseguentemente, la progettazione organizzativa può contribuire a generare differenziale competitivo. Sul piano dei contenuti, il libro offre al lettore un inquadramento sistematico di tutto il processo di design organizzativo. Nelle tre parti in cui è articolato sono presentati i modelli e le teorie per l’analisi di come le organizzazioni influenzano, e sono influenzate da, il loro ambiente, i principi di progettazione e gli interventi di cambiamento operati dai manager per migliorare la rispondenza di un’organizzazione al suo ambiente e implementare la strategia. La sezione finale è stata arricchita con quattro importanti casi per approfondire i temi trattati nel libro, agevolare una didattica attiva e stimolare gli studenti nel processo di apprendimento.

Progettare le organizzazioni. Le teorie e i modelli per decidere (Italiano) 

Quali sono le competenze richieste a chi si appresta a organizzare persone e attività all’interno di un’azienda? Che cosa significa, nell’ambito di una pianificazione strategica così come della quotidianità aziendale, costruire un modello di organizzazione? Esistono teorie e, soprattutto, tecniche che consentono di intervenire in chiave progettuale nei meccanismi attorno ai quali si articola un disegno organizzativo. Chi si occupa di organizzazione potrà rintracciare, in questo manuale, gli strumenti per cimentarsi in una delle attività più comuni e al tempo stesso complesse e cruciali del management, attraverso l’analisi degli elementi sui quali si fondano le scelte e le caratteristiche di un assetto organizzativo. A partire dalla presentazione delle logiche classiche della progettazione, il testo si concentra poi sui concetti di base del disegno organizzativo contingency e conclude con una disamina delle scelte derivanti dai modelli contingenti evoluti, fornendo le principali linee guida per arrivare a disegnare una struttura. La seconda parte del manuale è invece dedicata alle teorie più recenti che si sono affacciate nell’universo disciplinare dell’Organizzazione aziendale, utili per comprendere il pensiero organizzativo “in formazione”.

Organizzazione aziendale (Italiano) 

“Organization Theory and Design” di Richard Daft si conferma un vero classico del management: insostituibile strumento per l’insegnamento della teoria organizzativa, prezioso punto di riferimento per chi opera in azienda. Edizione dopo edizione il testo ha saputo rinnovarsi, incorporando e accompagnando gli sviluppi nella teoria e nella prassi manageriale, e al tempo stesso conservare le caratteristiche che ne hanno decretato il duraturo successo: la capacità di offrire un quadro equilibrato e attuale del pensiero organizzativo, l’integrazione tra schemi di riferimento teorico e risultati di ricerca, la puntuale osservazione di situazioni aziendali concrete. In questa sesta edizione, arricchita con una serie di casi aziendali originali tratti dal contesto italiano ed europeo, il testo è stato aggiornato ai più recenti sviluppi del dibattito teorico e interamente rivisto negli esempi citati, con particolare attenzione a fenomeni quali i Big Data, la “internet delle cose”, il social business e l’industria 4.0. Richard L. Daft è Brownlee O. Currey, jr., Professor of Management alla Owen Graduate School of Management della Vanderbilt University.

Gestione del tempo: Strategie ed abitudini per aumentare la produttività, raggiungere gli obiettivi e ritrovare la motivazione nel 21° secolo (Italiano) 

“La cattiva notizia è che il tempo vola. Quella buona è che tu sei il pilota.”
M. Altshuler

Nel XXI secolo, la capacità di gestire il tempo determina il tuo successo.

Pensaci un attimo, qual’è davvero la cosa più importante che abbiamo? Qual’è quella risorsa limitata, che ci accomuna tutti e che non possiamo comprare?

Oggi più che mai il tempo è in assoluto la nostra risorsa più preziosa. Il saperlo gestire diventa quindi, una competenza di fondamentale importanza.

L’abilità di gestire il proprio tempo, rimanere concentrato, e focalizzarsi sulle priorità è fondamentale per il raggiungimento dei propri obiettivi, di qualsiasi natura essi siano.

Come stai impiegando il tuo tempo?

Dove stai investendo le tue energie?

Il tempo è una risorsa democratica. Tutti abbiamo a disposizione le stesse 24 ore, che tu sia un bambino di 5 anni senza responsabilità o il presidente degli Stati Uniti, avrai comunque 86400 secondi al giorno. La differenza la fa come questo tempo viene gestito…

Perchè alcune persone sono così produttive? Come riescono a fare di più in meno tempo, mentre altre anche dopo una giornata di duro lavoro provano quella sensazione di non aver completato nulla. Qual’è il loro segreto?

Le risposte sono racchiuse in questo libro, l’obiettivo di questa guida è quello di aiutarti a gestire meglio il tuo tempo, fornendoti i migliori consigli e strumenti per portare la tua produttività a un livello superiore.

“Se fai quello che hai sempre fatto, otterrai quello che hai sempre ottenuto”
Anthony Robbins

 

Sistemi di gestione della produzione (Italiano) 

Il libro tratta il tema della gestione della produzione nelle imprese manifatturiere. Il lavoro è suddiviso in tre parti. La prima approfondisce la strategia e i nuovi modelli di produzione. La seconda sviluppa le principali tipologie dei sistemi di produzione manifatturiera, descrivendone caratteristiche e modelli di funzionamento. La terza è dedicata alla pianificazione e controllo della produzione. Il testo è rivolto in primis agli studenti di insegnamenti universitari di natura economica e gestionale presenti nei corsi di studio delle Scuole di Ingegneria, Economia, Statistica ecc. Il libro ha come destinatari anche altre categorie di lettori: allievi di corsi post lauream e Master in Business Administration, executive e manager d’impresa, consulenti di direzione nell’ambito dell’Operations Management. Il testo – che presenta numerosi casi di studio – è corredato da oltre trecento figure e tabelle. Nel relativo sito web sono disponibili approfondimenti, sviluppi di ulteriori argomenti, materiali didattici di supporto e l’accesso al Business Game.

Lean Thinking. Come creare valore e bandire gli sprechi (Italiano) Copertina flessibile – 24 luglio 2008

I manager hanno perso di vista il valore per il cliente e il modo in cui crearlo: concentrandosi sulle organizzazioni esistenti e su definizioni di valore obsolete essi generano sprechi su sprechi, mentre le economie dei paesi più avanzati rischiano la stagnazione. Il pensiero snello aiuta a definire precisamente il valore dei singoli prodotti, a identificare il flusso di valore per ciascun prodotto, a far sì che questo flusso scorra senza interruzioni e il cliente “tiri” il valore dal produttore e a perseguire, infine, la perfezione. Questi semplici principi, descritti attraverso esempi, possono immettere nuova linfa vitale nelle aziende di qualunque settore. Lean Thinking non fornisce un nuovo programma manageriale per “one-minute manager”. Esso offre, piuttosto, un nuovo modo di ragionare, essere e agire ai manager seri, quelli che cambieranno il mondo.

The Lean Startup: How Today’s Entrepreneurs Use Continuous Innovation to Create Radically Successful Businesses (Inglese)

Un libro davvero essenziale nella “biblioteca” di chiunque voglia affrontare dei processi di innovazione con metodo. Credo che l’approccio al Minimum Viable Product sia la parte più interessante del libro e il filo rosso che in generale lega tutti i capitoli. Il libro non è solo per chi si trova a lavorare in una startup, ma è un’ottima ispirazione anche per chi si trovi a fare innovazione in aziende più strutturate e tradizionali, che iniziano a domandarsi come lavorare su questo fronte. Lettura quasi obbligatoria.

Innovazione Lean. Strategie per valorizzare persone, prodotti e processi

Il tema dell’innovazione è di grande attualità per ogni azienda, uno dei punti chiave per il successo in questa difficile situazione economica. La focalizzazione di aziende e professionisti sul loro cuore pulsante, cioè l’insieme dei prodotti e dei servizi offerti sul mercato, permette di recuperare risorse preziose e dedicarle a ciò che può fare la differenza nel tempo. Riuscire ad applicare i principi del Lean Thinking, ossia la cultura del massimo risultato con il minor sforzo, nei processi dove si gioca l’innovazione in azienda, può diventare oggi l’arma più potente al costo più competitivo. Ecco il perché di un libro che si prefigge di trasferire una metodologia che lega prodotti, processi, persone e strumenti attraverso un sistema applicabile in qualsiasi contesto aziendale e avvalendosi degli esempi di numerosi casi di successo, tra cui Lamborghini, Peugeot-Citroen, Telecom, Laika, Sacmi, Ethos e molti altri.

Gemba Kaizen. Un approccio operativo alle strategie del miglioramento continuo. Con le storie delle aziende italiane che ce l’hanno fatta

Si può migliorare senza fine e continuare a crescere? Si può e si deve, soprattutto in azienda. Come? Lo spiega efficacemente Masaaki Imai in “Gemba Kaizen”, il volume che più di ogni altro spiega che cosa significa e come si applica in azienda il Kaizen, cioè il miglioramento continuo. Una vera e propria “tecnologia del cambiamento” che – a differenza di innumerevoli teorie manageriali – non offre soluzioni copia-e-incolla precostituite, ma accompagna le persone che compongono il team aziendale a individuare piccoli e grandi margini di miglioramento e a costruire soluzioni su misura. La forza di Kaizen cosiste nell’approccio pragmatico: bandita la scrittura di report, tutta l’attenzione sta nell’accompagnare e supportare le persone ad affrontare le sfide del miglioramento e dell’innovazione continui in azienda attraverso i cantieri Kaizen, basati su metodi rigorosi e collaudati. Con risultati tangibili. Il tutto con un approccio che prevede un’applicabilità immediata e un percorso capace di produrre miglioramenti giorno dopo giorno. Giunto alla sua seconda edizione, Gemba Kaizen non smette di offrire spunti concreti per la crescita aziendale. Il volume offre – accanto a una serie di casi aziendali internazionali – una raccolta di testimonianze di imprese italiane che hanno fatto del Kaizen un potentissimo acceleratore di sviluppo: dalla multinazionale alla “tipica” pmi, una carrellata di storie che dimostrano concretamente come si costruisce il cambiamento.

Un piccolo passo può cambiarti la vita. Il metodo Kaizen applicato alla realtà di tutti i giorni (Italiano)

Alla fine della seconda guerra mondiale, le forze d’occupazione americane introdussero in un Giappone sconfitto e umiliato nuovi sistemi per migliorare l’efficienza e la qualità dell’industria: tra questi, il principio del miglioramento continuo – lento e graduale -, ideale in un paese traumatizzato e privo di risorse. I giapponesi lo impiegarono con proverbiale successo e inventarono un nome per definirlo: Kaizen, da kai (cambiamento) e zen (migliore), “il cambiamento per il meglio”. Negli anni Ottanta il metodo ritornò perfezionato in USA ed è tuttora applicato con successo nel mondo delle imprese. È merito di Maurer se il Kaizen viene oggi utilizzato anche in ambito personale per trasformare le nostre esistenze senza fatica né paura.

Kaizen. Il miglioramento continuo 

La “filosofia” Kaizen, ovvero tensione costante verso cambiamenti migliorativi, è alla base del Sistema di Produzione Toyota. Introdurre il Kaizen nella pratica aziendale siginifica proiettare l’attività verso tecniche di miglioramento progressivo, indispensabili per le aziende che vogliono rimanere competitive e raggiungere l’eccellenza. Un risultato che si può ottenere solo con la formazione di tutto il personale e la sua partecipazione nello sviluppo dei nuovi programmi. “Kaizen. Il miglioramento continuo” è dunque una guida pratica e operativa, utile per chi voglia intraprendere il viaggio verso la “lean enterprise” e introdurre il Sistema Toyota nella propria azienda.

Detto, fatto! L’arte di fare bene le cose (Italiano)

GTD è l’acronimo di “Getting Things Done”, il programma di David Allen. Il metodo con cui l’esperto di produttività personale insegna in questa guida a organizzare e gestire le giornate. L’autore dimostra che è possibile affrontare tutti gli impegni senza ansia. Il punto di partenza è semplice: la produttività è direttamente proporzionale alla capacità di sapersi rilassare, perché solo con una mente sgombra i pensieri possono essere sistematici e la creatività può generare risultati.

Riconquista il tuo tempo. Vinci le distrazioni. Riprendi il controllo delle tue giornate. Cambia la tua vita 

Quante volte ci siamo detti che vorremmo avere più tempo per noi stessi, le nostre passioni, le nostre ambizioni? E quante volte abbiamo accantonato i nostri sogni perché “non abbiamo tempo” per inseguirli? In questo libro chiaro ed efficace Andrea Giuliodori – ingegnere, ex-manager e autore del seguitissimo EfficaceMente.com – ci accompagna lungo una giornata immaginaria, e ci svela, ora dopo ora, strategie pratiche e concrete per riconquistare il nostro tempo. Scritto con uno stile diretto e dissacrante, “Riconquista il tuo tempo” ci insegna a riappropriarci del nostro bene più prezioso e a fare spazio ai nostri veri sogni. Se anche tu in questo momento ti senti in trappola, se senti che il tuo tempo ti sta sfuggendo di mano o se senti di non averne mai abbastanza per fare quel che desideri davvero, in questo libro scoprirai una nuova filosofia per guardare alle tue giornate e consigli di immediata applicazione per tornare a investire saggiamente e, soprattutto, felicemente il tempo della tua vita.

Grazie per aver letto questo articolo. Ti è piaciuta la mia bibliografia suggerita dei migliori libri organizzazione aziendale? Tu cosa pensi riguardo all’argomento?

Scopri i miei Servizi di Coaching per raggiungere i tuoi obiettivi nel business, incrementare le tue performance e trovare benessere.

Scopri anche la Membership PRODUTTIVITA’ con tanti strumenti utili per ottenere più risultati in meno tempo.

Se hai suggerimenti o consigli per migliorare il mio website e dare ancor più valore ai lettori, sarò ben felice di accettare un tuo feedback.

La scrittura di questo articolo ha richiesto un lavoro di molte ore, se ritieni che possa essere utile a qualcuno condividilo sui tuoi canali social. Grazie!

0 0 votes
Article Rating
Categorie
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.

Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora come Mental Coach aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

RIMANI AGGIORNATO

"Non è solo importante lavorare di più, è fondamentale LAVORARE MEGLIO!"
Ricevi aggiornamenti e contenuti riservati.

GESTIONE DEL TEMPO
e
ORGANIZZAZIONE PERSONALE

"Non è solo importante lavorare di più, è fondamentale LAVORARE MEGLIO!"

Scopri il PERCORSO PRODUTTIVITA' per ottenere più risultati in meno tempo.

Share via
Copy link