fbpx

Work life balance: bibliografia suggerita per ritrovare equilibrio

work-life-balance-bibliografia-consigliata.

INDICE

Work Life balance: bibliografia suggerita per bilanciare lavoro e vita privata. Ritrova equilibrio e benessere con queste utili letture.

Work Life Balance: equilibrio vita lavoro

Il work life balance, equilibrio vita lavoro, si riferisce al livello di priorità tra le attività personali e professionali nella vita di un individuo e il livello al quale svolge a casa le attività legate al suo lavoro.

Il work life balance, equilibrio vita lavoro, è una questione di attualità a causa della maggiore quantità di tecnologia che elimina l’importanza della posizione fisica, cioè di dove ci si trova fisicamente,  nella definizione dell’equilibrio tra vita e lavoro.

In precedenza era difficile o impossibile portare il lavoro a casa e quindi c’era una linea netta tra professionale e personale. L’aumento della tecnologia mobile, del software basato su cloud e la proliferazione di Internet ha reso molto più facile per i dipendenti essere “permanentemente” al lavoro, offuscando la distinzione tra professionale e personale.

Di seguito alcuni titoli di libri suggeriti per migliorare il tuo work-life balance, l’equilibrio vita lavoro.

La spiritualità è la chiave interiore per scoprire chi siamo e da dove veniamo. Quando iniziamo a scavare dentro di noi, siamo pronti ad accettare la nostra essenza immortale racchiusa in un veicolo mortale e temporaneo, chiamato corpo umano, che vive esperienze tridimensionali. Quando ci incarniamo nel corpo, siamo già una vecchia anima con tanta esperienza, abbiamo già imparato molte lezioni ma dobbiamo ancora lavorare su certe altre. Questo libro ti spiega come vivere a partire dalla tua essenza immortale che è amore incondizionato, e a comprendere come la mente umana crei l’illusione della separazione. Fare il bene assumerà un significato del tutto nuovo. Inoltre potrai compiere un ulteriore passo avanti e diventare un canale per la tua Saggezza Superiore attraverso cui praticare l’amore incondizionato. Poi arriverà il momento in cui l’ego rinuncerà al controllo e non condizionerà più le tue decisioni.

Poiché tutti abbiamo troppo da fare, arriviamo a un punto in cui ci sembra che la nostra vita perda l’equilibrio. Ma l’autore di bestseller come Abitudini da un milione di dollari (Sangiovanni’s), Bacia quel ranocchio! e Psicologia della vendita (Gribaudi), sostiene con sua figlia – psicoterapeuta e coach di formazione personale e professionale – che questo squilibrio non deriva tanto dal fare troppo ma dal fare troppe cose sbagliate. Ecco un modo per individuare ciò che più conta tra le varie attività su cui poi potersi concentrare. Una volta che lo avremo identificato, avremo trovato il nostro punto di equilibrio.

Nell’ottica dello sviluppo delle risorse umane sempre più orientato alla valorizzazione della sfera privata, per migliorare la qualità della vita e l’efficienza sul lavoro, l’elaborato affronta le politiche inerenti il work life balance. Dopo un’introduzione, si affronta l’argomento partendo dal Secondo Welfare nel panorama europeo, restringendo sempre di più il campo fino al Welfare Aziendale e Work Life Balance, indicandone aree di intervento, obiettivi generali e relativi strumenti attuativi. Seguono un excursus che riepiloga le tappe che ne hanno consentito l’affermazione e un’analisi delle fonti normative, con un focus approfondito sulla legge n.53 del 2000 che ha segnato il punto di svolta a livello legislativo. Nell’ultima parte, si analizzano i dati dell’indagine svolta in una multinazionale attraverso la somministrazione di un questionario mediante LimeSurvey. Per leggere i risultati dello studio, anche secondo una prospettiva inedita, si è somministrata un’intervista all’Amministratore Delegato, al quale sono state rivolte domande aperte che hanno trovato nelle sue risposte parole chiare e semplici, utili per soddisfare le curiosità degli addetti ai lavori e non.

Daniele è un ragazzo di trent’anni che ha sviluppato un legame unico con la sua community di centinaia di migliaia di persone che lo seguono sui social, nei suoi eventi live e ora anche con i libri. Con loro condivide la sua vita, le sue esperienze, le sue gioie e i suoi fallimenti nella non scontata ricerca della felicità. Ci mette letteralmente la faccia portando un messaggio nuovo, fresco e non incentrato solamente sul raggiungimento di un successo materiale, ma anche sullo sviluppo interiore della persona.

Ogni tanto escono libri che hanno il potere e la saggezza per parlare alla parte migliore di noi e risvegliare la nostra anima a quel miracolo continuo che la vita dovrebbe essere. Robin Sharma, un uomo i cui insegnamenti hanno trasformato positivamente la vita di milioni di persone in tutto il mondo, ci mostra come accedere ai doni interiori che possediamo, attraverso i quali possiamo plasmare una nuova esistenza, e lo fa neiraffascinante stile narrativo che l’ha reso famoso, raccontandoci la storia di Jack Valentine. Avvertendo una sensazione d’incompletezza, Jack intraprende una ricerca per vivere una vita più appagante e, in seguito all’incontro con tre notevoli maestri, scopre una potente filosofia per rimodellare la propria realtà. Che la si legga come un romanzo o un manuale di sviluppo personale, questa storia brillante e coinvolgente rivela le stesse verità che tutti noi stiamo cercando. In modo semplice ed efficace Robin Sharma ci esorta a smettere di tradire noi stessi e vivere pienamente il nostro destino. Spiega come ritrovare forza e determinazione, sconfiggere lo stress, raggiungere l’equilibrio interiore, rivoluzionare i nostri rapporti con gli altri e riempirci la vita d’amore, ritrovando spirito di avventura, semplicità e prosperità. Indica semplici metodi per percepire ogni giorno gioia e compimento. Offre solidi principi per ottenere successo e saggezza pratica per avere una magnifica visione del nostro futuro e renderla reale.

MIGLIORA LA PRODUTTIVITA' PER MIGLIORARE IL WORK-LIFE BALANCE (equilibrio vita-lavoro)

Perché le persone più intelligenti nel senso tradizionale del termine non sono sempre quelle con cui lavoriamo più volentieri o con cui facciamo amicizia? Perché i bambini dotati ma provenienti da famiglie divise hanno difficoltà a scuola? Perché un ottimo amministratore delegato può riuscire un pessimo venditore? Perché, sostiene Goleman, l’intelligenza non è tutto. A caratterizzare il nostro comportamento e la nostra personalità è una miscela in cui il quoziente intellettivo si fonde con virtù quali l’autocontrollo, la pervicacia, l’empatia e l’attenzione agli altri: in breve, l’intelligenza emotiva.

Tre punti di vista distinti e convergenti per cercare di comporre in un insieme armonico figli, lavoro e vita personale: madri, padri e aziende vengono accompagnati a riflettere su nuovi modelli possibili di gestione del work-life balance con uno sguardo multidisciplinare, tra comportamento organizzativo, psicologia e management. Da un lato, infatti, il ruolo materno ha un grado di complessità sconosciuto alle generazioni precedenti: la scelta di diventare madri e, in parallelo, continuare nel proprio impegno professionale si scontra ancora con il duplice dogma per cui “se sei una brava madre non dovresti lavorare” e “se vuoi lavorare bene non dovresti essere madre”. Legittimare nelle donne la loro ambivalenza verso i vari ruoli e verso la fatica stessa della conciliazione significa porre le premesse più solide perché l’esperienza della maternità si traduca in una ri-nascita positiva a se stesse, alla relazione genitoriale e al ruolo professionale. Contemporaneamente, anche in Italia, stanno comparendo sulla scena i “nuovi padri”, che rivendicano un ruolo attivo fin dalla sala parto. Questo coinvolgimento affettivo, operativo e concreto nella vita dei figli piccoli pone la necessità di una revisione di modelli sia familiari, sia aziendali. Per le organizzazioni lavorative si tratta di guardare alla genitorialità con uno sguardo che non solo contempli le neo-madri in congedo, ma coinvolga padri e genitori che vogliono essere più presenti nella vita dei figli.

** Il libro più venduto n. 1 nella formazione sulla creatività e sulla leadership aziendale **
Impara abilità di vita trasformative in questa entusiasmante nuova favola di business moderno dell’acclamato esperto R. Michael Anderson.

Stressato? Sopraffatto? Bruciato?
Dennis vive al limite. I suoi affari sono in difficoltà, è separato dalla moglie e dai figli, ed è in totale subbuglio perché non riesce a vedere una via d’uscita…

Finché non incontra un allenatore di nome Robert.

All’inizio scettico, Dennis coglie l’occasione: lo chiama il suo esperimento. E in sole tre sessioni di coaching con Robert, Dennis realizza una trasformazione personale che lo riporta in carreggiata con una velocità sorprendente.

Troppo spesso nella vita ci sentiamo gravati dal compito di vivere. Disconnessi dalla nostra passione, dalla nostra gioia. Forse siamo bloccati in un lavoro senza uscita e facciamo fatica ad arrivare a fine mese. Forse abbiamo successo negli affari ma paghiamo un prezzo troppo alto in termini di stress. Forse le relazioni più importanti della nostra vita – con il nostro coniuge, i nostri figli, i nostri amici – stanno fallendo. A volte è difficile non scuotere un sentimento di disperazione.

Ma c’è una via d’uscita.

Scopri come nell’esperimento
Segui Dennis mentre affronta gli stessi tipi di sfide che tutti affrontiamo nella vita. Guardalo mentre impara a muoversi attraverso di essi con sorprendente facilità e grazia. Leggi gli appunti che prende durante le sessioni di coaching con Robert e poi usali come esercizi per trasformare efficacemente la tua vita utilizzando il potente metodo ARC.

Consapevolezza: impara a riconoscere e riconoscere ciò che accade dentro e fuori di te. Prendi in carico i tuoi pensieri invece di vivere nell’ansia e nella paura.

Risposta: impara a rispondere in modo costruttivo a qualsiasi situazione invece di limitarti a reagire. Questo è il segreto per trasformare le sfide in opportunità.

Compassione: impara a trattarti bene. Comprendi come essere buono con te stesso ti dà l’energia per impegnarti e trasformare la tua vita.

Utilizzando questo semplice processo imparerai come creare un equilibrio ideale tra lavoro e vita privata, costruire ottimi rapporti, gestire lo stress, trasformare le cattive abitudini in buone, fare di più in meno tempo e riappropriarti della tua vita.

Quale sarà il TUO esperimento?
Più che una semplice storia, The Experiment è una finestra su un nuovo modo di vivere. Usalo per dare energia alla tua attività, alle tue relazioni e a te stesso.

Non sei sicuro di questo libro? Andare avanti. Provaci.

Chiamalo il tuo esperimento.

Il dottor Roy Martina ha creato e sviluppato un efficace sistema olistico, l’Omega Healing. Questo sistema di prevenzione è stato riconosciuto come uno dei metodi più potenti tra le tecniche curative disponibili al giorno d’oggi; esso affronta la causa alla radice dei problemi e non solo i sintomi. Riequilibrare il corpo emozionale e ritornare alla propria essenza ci conduce a una salute migliore, alla felicità e alla libertà. Roy Martina è un medico che negli ultimi trent’anni si è dedicato agli studi sull’agopuntura e le numerose tecniche olistiche per offrire alle persone un livello profondo di guarigione. Ha lavorato intensamente per trovare i diversi metodi che hanno mostrato grande efficacia nel sostenere il processo di guarigione. Grazie a questo lavoro ha raggiunto una posizione di primo piano nel mondo della medicina olistica e dell’auto-aiuto. In questo suo libro ci spiega: alcune tecniche di respirazione molto efficaci che permettono di raggiungere la propria forza interiore; come interrompere i legami karmici del passato ritrovando le parti perdute della nostra anima, come riconoscere le reazioni inconsce e i blocchi emozionali recuperando l’equilibrio, la pace e l’armonia.

Quante volte ci siamo detti che vorremmo avere più tempo per noi stessi, le nostre passioni, le nostre ambizioni? E quante volte abbiamo accantonato i nostri sogni perché “non abbiamo tempo” per inseguirli? In questo libro chiaro ed efficace Andrea Giuliodori – ingegnere, ex-manager e autore del seguitissimo EfficaceMente.com – ci accompagna lungo una giornata immaginaria, e ci svela, ora dopo ora, strategie pratiche e concrete per riconquistare il nostro tempo. Scritto con uno stile diretto e dissacrante, “Riconquista il tuo tempo” ci insegna a riappropriarci del nostro bene più prezioso e a fare spazio ai nostri veri sogni. Se anche tu in questo momento ti senti in trappola, se senti che il tuo tempo ti sta sfuggendo di mano o se senti di non averne mai abbastanza per fare quel che desideri davvero, in questo libro scoprirai una nuova filosofia per guardare alle tue giornate e consigli di immediata applicazione per tornare a investire saggiamente e, soprattutto, felicemente il tempo della tua vita.

La maggior parte delle scelte che compiamo ogni giorno non sono frutto di riflessioni consapevoli bensì di abitudini. E benché, singolarmente, non abbiano grande significato, nel loro complesso le abitudini influenzano enormemente la nostra salute, il nostro lavoro, la nostra situazione economica e la nostra felicità. Da secoli gli uomini studiano le abitudini, ma è solo negli ultimi anni che la neurologia, la psicologia, la sociologia e gli esperti di marketing hanno realmente iniziato a capire in che modo funzionano. Questo libro indaga la formazione delle abitudini sia a livello individuale sia collettivo, nelle aziende e nelle istituzioni. La buona notizia è che le abitudini non sono un destino: si possono ignorare, cambiare, sostituire o… mantenere. Charles Duhigg ci spiega come! Già pubblicato con il titolo: “La dittatura delle abitudini. Come si formano, quanto ci condizionano, come cambiarle”.

«Una società grottesca che corre senza direzione, tappa dopo tappa, anno dopo anno, sogno infranto dopo sogno infranto, incapace di fermarsi e respirare, di sciogliersi in un abbraccio, di porsi le domande che contano davvero.»

Schiavi di un tempo che fugge e costantemente sotto pressione, saturiamo la nostra vita di appuntamenti, scadenze e doveri nella speranza di vivere di più.

Persi dietro lavori che non ci gratificano e persone che non ci piacciono, rotoliamo lungo i binari della vita con gli occhi spenti dalla routine e dall’effimero, in un perenne stato di non presenza, di frammentata e alterata percezione di noi stessi e di quel che ci circonda.

Lobotomizzati da una società che instilla bisogni fugaci e inesistenti, cediamo le vesti di pensatori critici e consapevoli per indossare quelle di consumatori dipendenti e perennemente insoddisfatti.

Siamo nati liberi, così ci hanno insegnato. Eppure, più passa il tempo e più questa libertà assomiglia a un’illusione. In fondo, credersi schiavi è molto più semplice che ritenersi padroni del proprio destino.

Perché se sei tu il padrone, allora non ci sono più scuse. Non puoi più nascondere la testa sotto la sabbia.
Non puoi più rimandare a domani. L’unica cosa che ti resta da fare è darti una mossa, rimboccarti le maniche e riprendere in mano le redini del tuo tempo, della tua vita.

Un saggio appassionato, profondo e mai banale, che indaga la realtà senza filtri né disincanto, per scavare a fondo in una delle più grandi tragedie dell’uomo postmoderno, la folle accelerazione sociale, e la conseguenza più devastante che si porta appresso: il prosciugamento del tempo libero. Un’analisi sorprendente, che anziché chiudersi entro i paletti rassicuranti del pessimismo, si apre a nuovi scenari esistenziali, dove la vita non corre più, perché non ne ha più bisogno, ma viaggia lungo binari più lenti e consapevoli. Un libro che non promette ricette, ma offre spunti di riflessione in grado di scuotere il lettore, che non regala verità, ma solo un’umile certezza: la vita è una sola e il tempo il dono più importante da salvaguardare.

La felicità promessa dal progresso moderno è associata a un’esistenza priva di turbamenti, di inciampi, senza sforzo. Ma siamo proprio sicuri che questa sia felicità? Richiamando con emozione pensatori quali Johann Wolfgang von Goethe o Alexis de Tocqueville, Sigmund Freud o Max Scheler, Zygmunt Bauman riflette sulle cause sociali della felicità e dell’infelicità dei nostri giorni. Mentre il mercato consumistico produce clienti insoddisfatti, una strana malinconia pervade gli abitanti delle nostre democrazie. La solitudine, virus dell’era contemporanea, nutre il business dei social network, e intanto l’amicizia, l’amore e la necessità vitale di vivere assieme agli altri all’interno della polis comune che appartiene a tutti noi tendono a sparire. Bauman disegna il tragitto dell’essere umano che, fra destino e carattere, si muove alla ricerca della felicità. Se la felicità non è uno stato permanente, se è difficile definirne il contenuto – come insegna il pensiero filosofico, da Aristotele a Kant – una cosa è comunque certa: meglio essere felici che infelici.

Questo non è un libro che propone una dieta – l’ennesimo – ma un insieme di strategie facilmente applicabili alla vita quotidiana, messe a punto in anni di pratica sul campo dal tecnico della nutrizione Iader Fabbri. Non esiste l’alimentazione perfetta per tutti, esiste invece un possibile compromesso tra le esigenze dei nostri geni e quello che ci piace mangiare: l’indice di equilibrio, appunto, che ci consente di pilotare la glicemia, gli ormoni, il metabolismo per vivere performanti e in salute, dimagrendo e rimanendo magri. Niente bilancia, nessun calcolo delle calorie, ma solo la costruzione di una coscienza alimentare, che ci guiderà nella scelta dei pasti senza dare troppa importanza alle quantità.

Ti è piaciuto il mio articolo sui migliori libri sul work-life balance? Fammi sapere cosa ne pensi.

Scopri il PERCORSO GRATUITO per ottenere “più risultati e una migliore qualità di vita”.

Buon lavoro e buona vita!

Categorie

CORSI ONLINE

Programmi di miglioramento e crescita personale per potenziare le abilità di gestione del tempo, organizzazione personale.

Lascia un commento

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora come Mental Coach aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.
Share via
Copy link