GLOSSARIO DEL COACHING

” Il segreto per andare avanti è iniziare ”

REPORT & STATS

Ricerche, studi e statistiche sul Coaching

COSA NON E' IL COACHING

La differenza tra il Coaching e le altre discipline

GLOSSARIO COACHING

Termini usati, parole e definizioni

FAQ COACHING

Domande e risposte per chiarirsi le idee

ABITUDINE

E’ un termine che deriva dal latino “habitudo, habitudinis”, struttura fisica o morale, che sta ad indicare la disposizione o attitudine acquisita mediante un’esperienza ripetuta. Si tratta, nel Coaching, di un comportamento ripetuto nel tempo, generato da modalità di apprendimento innaturali.

In certi casi possono diventare interferenze, ostacoli allo sviluppo del potenziale e alla performance eccellente; possono essere cambiate attraverso il ricorso a tecniche specifiche o alla valorizzazione e all’ascolto dell’esperienza, privilegiando il naturale processo di apprendimento.

 

Analisi delle competenze

L’analisi delle competenze è un processo metodologico gestito da personale specializzato, generalmente un orientatore, volto a identificare (attraverso colloqui individualizzati o incontri di gruppo e supportato da diversi strumenti) le competenze di base, tecnico-professionali e trasversali che l’utente ha acquisito attraverso la sue esperienze formative o lavorative precedenti. L’orientatore può essere anche un esperto interno ad un contesto lavorativo.

Attraverso un successivo confronto tra le competenze possedute e le competenze richieste dalla mansione individuata per il Tirocinio, sarà possibile elaborare e definire gli obiettivi formativi del Progetto di Tirocinio. Oltre ad una funzione valutativa, l’analisi delle competenze può svolgere anche una funzione orientativa di accompagnamento alla scelta del percorso personalizzato che più si adatta alle aspettative e caratteristiche dell’utente.

 

Ascolto attivo

è la capacità di ascoltare volontariamente con un elevato grado di attenzione e partecipazione. Differisce dall’ascolto comunemente inteso come semplice ricezione di informazioni. L’ascolto è un atto, un comportamento volontario che spesso viene confuso con altre attività come udire, sentire oppure osservare.

Presuppone la totale concentrazione ed attenzione mentale, interiore, fisica ed emotiva su quello che l’altro ci sta comunicando, al fine di sintonizzarci con il nostro interlocutore e cogliere ogni tipo di messaggio.

Ascoltare attivamente implica sospendere il giudizio su di sé e sull’altro, accettando l’unicità dell’interlocutore.

 

Assessment

Deriva dall’inglese to assess, che significa valutare, stimare il valore. E’ una metodologia che mira a valutare le competenze e/o il potenziale di una persona in azienda.

 

Atteggiamento

Predisposizione di una persona, influenzata da numerosi fattori (convinzioni, classe sociale, ambiente, esperienze passate, ecc.), nell’adottare determinati comportamenti di fronte agli stimoli che riceve.

 

Business Coaching

Processo di Coaching che viene implementato in un contesto aziendale e pianificato per accompagnare persone e organizzazioni verso il futuro desiderato e nel raggiungimento di obiettivi professionali.

Comprende un’attività di Coaching individuale espletata nei riguardi di figure aziendali di riferimento (manager, leader, etc.) e attività di team Coaching che coinvolgono il gruppo, al fine del raggiungimento di obiettivi comuni. Coaching Aziendale

 

Cambiamento

Consiste in una modificazione di una situazione o di uno stato interiore, mentale o fisico. Cambiare significa aprirsi a nuove possibilità, abbracciare nuovi scenari, considerare nuove opportunità e punti di vista. Cambiare vuol dire essere disposti ad abbracciare il nuovo, l’ignoto.

 

Coach

E’ il professionista che esercita le suddette tecniche per aiutare altre persone a raggiungere i loro obiettivi e migliori risultati. Di seguito nel nostro glossario di Mental Coaching troverete la differenza tra il coach e altre figure apparentemente simili. Scopri chi è secondo me il Coach con la “C” maiuscola

 

Coachee

Colui che si rivolge ad un Coach.

IL COACHING ONLINE E' EFFICACE E COMODO

Per evitare ogni forma di stress, io lavoro in sessioni di Coaching Online, in videoconferenza, garantiscono gli stessi identici risultati e maggior comodità!

L’unica condizione è che la qualità della tua connettività, preventivamente testata, sia ottimale.

COMODITA’

  • è semplice intrattenere sessioni ovunque tu sia (al lavoro, a casa, in hotel, all’estero, in treno, in aereo, in auto, ecc.);
  • se viaggi spesso, garantisce continuità e regolarità al percorso;
  • si evita di dover preparare il setting, accoglimento e registrazione dell’ospite (ufficio, saletta, etc.)
  • risulta di facile utilizzo (TV, PC, cellulare, tablet);
  • non ti devi spostare, risparmi tempo e denaro in trasferimenti
  • è molto più riservato, pratico, confortevole e antistress;
  • evitando tempi “persi” offre una fascia oraria più ampia.

VANTAGGI

  • se sei in un posto comodo ti senti maggiormente a tuo agio e la sessione è più efficace;
  • è più conveniente: risparmio tempo perciò per te il prezzo è inferiore;
  • è più veloce, si adatta alle esigenze d’agenda (mattina presto, la sera, se c’è fuso orario, nel weekend, etc.);
  • fa risparmiare tempo e costi per viaggi e spostamenti.
  • spesso si utilizza il proprio PC o Notebook e si possono prendere appunti più facilmente;
  • puoi scegliere coach che risiedono in tutta Italia.

Competenza

Caratteristica intrinseca individuale, integrante e duratura della personalità dell’individuo, del quale può aiutare a prevedere il comportamento in un’ampia gamma di situazioni. Essa è collegata in modo causale a una prestazione nello svolgere un compito, nel gestire una posizione specifica in un’organizzazione o in una situazione contingente, che è misurata sulla base di un criterio prestabilito.

Particolarmente importanti sono le caratteristiche intrinseche individuali, che contribuiscono alla formazione e alla manifestazione della competenza: sono caratteristiche intrinseche la motivazione, il tratto personale, l’immagine di sé, il sapere specifico, gli skill.

 

Comunicazione efficace

Si definisce tale lo scambio di messaggi la cui formulazione tiene conto dei fattori che possono influenzare la decodifica e la percezione complessiva, in modo tale che la percezione del messaggio da parte del ricevente sia quella desiderata.

 

Convinzione disfunzionale

Rappresentazione cognitiva basata su un pensiero radicato, a carattere negativo e limitante, che si struttura in una credenza permanente. Poggia su pilastri che ne confermano il contenuto, tra cui esperienze, opinioni di terzi, fatti e ragionamenti che caratterizzano il vissuto (passato o presente) della persona. Costituisce un ostacolo al raggiungimento dell’obiettivo e per questa ragione viene definita “disfunzionale”. Life Coaching

 

Co-progettazione

Si definisce tale lo scambio di messaggi la cui formulazione tiene conto dei fattori che possono influenzare la decodifica e la percezione complessiva, in modo tale che la percezione del messaggio da parte del ricevente sia quella desiderata. Per l’impresa

 

Corporate Coaching

Il coaching organizzativo interviene in un’organizzazione per avviare un processo di cambiamento/sviluppo verso obiettivi definiti, sviluppando le potenzialità dell’azienda. Il coaching organizzativo fa leva in primo luogo sullo sviluppo della leadership, coniugando benessere interno e soddisfazione del cliente per produrre i risultati aziendali desiderati.

 

Nel coaching organizzativo possiamo vedere coesistere percorsi di formazione, allenamento e sviluppo delle performance rivolti a singoli, a gruppi (team) ed al leader. Counseling Il counseling è un’attività di orientamento e promozione professionale, scolastico o sociale. Si differenzia dall’attività di coaching che aiuta professionisti, sportivi e altre figure interessate al miglioramento personale nel raggiungimento di obiettivi e risultati migliori. Per l’impresa

 

Credenze

Etimologicamente, sono atteggiamenti mentali, interiori, assunti da chi riconosce per vera una proposizione o una nozione. Sono idee, rappresentazioni interne che l’individuo forma nella sua mente attraverso il giudizio e che si ripetono continuamente sino a costruire un sistema di convinzioni. Spesso le azioni di un individuo sono inficiate dalle credenze limitanti, scaturenti da generalizzazioni del tipo “Non sono portato, non sono capace” tipiche della mente sanzionatoria (il Sè1 di cui parla Tim Gallwey).

Avere un buon Inner Game si traduce anche nel rielaborare credenze e convinzioni limitanti al fine di ottenere una performance elevata. Infatti le credenze possono generare abitudini ed automatismi, schemi comportamentali negativi (i cosiddetti groove) che acquisiscono, nella formula dell’Inner Game, la funzione di interferenze allo sviluppo del proprio potenziale e quindi al successo (performance).

La rielaborazione di credenze e convinzioni limitanti è determinata da due azioni specifiche: calmare il Sè, la nostra mente giudicante, e avere fiducia nel Sè, la parte di noi che valorizza le nostre abilità naturali.

Empatia

Capacità di comprendere cosa una persona sta provando, identificandone lo stato emotivo e astenendosi da qualunque critica o giudizio di merito. La parola greca “εμπαθεια” (empateia, en- “dentro” e pathos “sofferenza o sentimento”) veniva usata per indicare il rapporto emozionale che legava l’autore-cantore al suo pubblico.

 

Etica

Dal greco èthos (carattere, comportamento, costume, consuetudine) è la branca della filosofia che studia i fondamenti oggettivi e razionali che permettono di distinguere i comportamenti umani fra quelli buoni, giusti o moralmente leciti, e quelli ritenuti cattivi o moralmente inappropriati. Scopri il mio codice etico

 

Empowerment

Per Empowerment viene indicato un complesso processo che l’individuo compie con il supporto di esperti, verso lo sviluppo e la crescita professionale, nell’autonomia, nel rispetto della soggettività e delle risorse possedute dagli individui. Tale processo, che vede il soggetto primo protagonista e fautore della costruzione e della scelta delle possibilità percorribili, si sviluppa attraverso l’acquisizione di strategie di auto-sviluppo.

Il processo di Empowerment passa attraverso alcune fasi:

  • identificazione di un nuovo bisogno o desiderio,
  • esercizio di immaginazione del bisogno/desiderio soddisfatto,
  • elaborazione dettagliata della nuova situazione in cui il bisogno/desiderio è soddisfatto,
  • individuazione delle risorse necessarie, sia interne che esterne, per realizzare la situazione,
  • sperimentazione di iniziative volte a procurarsi le risorse e/o realizzare la situazione desiderata, ridefinizione dei bisogni e desideri, di nuove pensabilità di sé, di nuove sperimentazioni

Empowerment significa processo di aumento del “potere”, tuttavia qui non si fa riferimento all’interpersonale e sociale (di qualcuno “su” qualcun altro) bensì al potere interno al soggetto (il potere “di” fare/scegliere, ecc…).

 

Executive Coaching

Percorsi specificatamente orientati e rivolti alla leadership, dove il focus è l’azione del leader nel suo specifico contesto, in funzione di un allineamento fra obiettivi personali, di ruolo, di team e organizzativi. Executive Coaching

 

Feedback 

Il feedback, o retroazione, è la capacità dei sistemi dinamici di tenere conto dei risultati del sistema per modificare le caratteristiche del sistema stesso: nel caso della comunicazione organizzativa il feedback ha in sé il fine di confermare, rafforzare o modificare un atteggiamento o comportamento dell’interlocutore per migliorare la qualità complessiva della comunicazione e della prestazione del singolo o del gruppo nel quale è inserito.

 

Flow

Lo stato di Flow è rappresentato dall’esperienza ottimale, totalizzante, in cui un individuo esercita pienamente le proprie potenzialità ed esprime il proprio talento. E’ uno stato caratterizzato da: obiettivi e piani di azione chiari e raggiungibili; concentrazione nel presente; piacere di agire; senso del tempo alterato; abilità e carico in equilibrio; avere il gesto, l’attività sotto controllo; naturalezza delle azioni; uso delle potenzialità.

Se immaginassimo il Flow rappresentato su un grafico costituito da ascissa e ordinata, ove sull’ascissa poniamo le abilità e sull’ordinata il carico, vedremmo che in caso di alta abilità e basso carico ci troveremmo al di sotto del Flow e quindi nella noia, mentre ad una bassa abilità ed alto carico ci troveremmo al di sopra della linea di rappresentazione del flow e quindi nello stress.

 

Follow up

Sono delle brevi sessioni di aggiornamento tra il Mental Coach e il cliente che avvengono tra una sessione principale e l’altra. Alcuni obiettivi richiedono infatti degli aggiornamenti costanti, anche una volta al giorno. Quali sono le principali tecniche i risultati delle attività di coaching? Ecco i termini fondamentali del glossario del Mental Coaching

Formazione

Interventi specifici più o meno prolungati nel tempo, erogati in aula, in modalità e-learning o di coaching, finalizzati a sviluppare capacità e/o abilità che favoriscono il manifestarsi di comportamenti desiderati e le competenze relative. 

La formazione in e-learning, per definizione erogata online, rappresenta la forma più avanzata di formazione a distanza (FAD): fai clic qui se vuoi saperne di più.

 

Goal Map

è la rappresentazione grafica del processo del Goal Setting per la definizione degli obiettivi. Si tratta di una mappa nella quale vengono riportati gli obiettivi di fine, di risultato e di performance, unitamente al piano d’azione, agli ostacoli e agli alleati. Nella relazione di Coaching, permette al Cliente di organizzare la fase di costruzione degli obiettivi in modo schematico e può essere integrata nel corso del processo.

 

Goal Setting

è una tecnica specifica di pianificazione degli obiettivi che si sviluppa sulla base di tappe personalizzate. La tecnica consente di adattare il piano d’azione alle proprie esigenze, ai propri ritmi ed ai propri impegni.

 

Intake 

E’ il primo incontro tra un Mental Coach e il futuro cliente, può avvenire fisicamente o telefonicamente. Durante questo le due parti si conoscono per decidere se lavoreranno insieme. Verranno stabiliti gli incontri da eseguire, la loro durata e le tariffe. È gratuito e dura circa 30 minuti.

 

Intelligenza emotiva

Capacità di percepire e riconoscere le emozioni proprie e altrui, impiegando consapevolmente le proprie emozioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni.

 

Job Profile 

Il job profile è uno strumento che l’impresa impiega per definire responsabilità e attività che il ruolo prevede, collocare lo stesso nel contesto organizzativo e nei processi, identificare il ventaglio di percorsi di studi ed esperienze professionali compatibili con la posizione, identificare le caratteristiche minime necessarie in termini di sapere specifico e competenze (valori soglia). Scopri il career coaching

 

Leadership

Competenza manifestata da una persona che guida persone, gruppi oppure organizzazioni con senso di responsabilità e ne sostenerne l’azione verso il raggiungimento di obiettivi specifici, coerenti con quelli dell’organizzazione. Leadership efficace

 

Life Coaching 

Percorsi di affiancamento e sviluppo delle potenzialità personali e del proprio benessere di vita in funzione del raggiungimento di obiettivi personali e/o professionali. Life Coaching

 

Marketing 

Il marketing è il processo di pianificazione e realizzazione della concezione, della definizione del prezzo, della promozione e della distribuzione di idee, beni e servizi al fine di creare scambi che consentano di conseguire gli obiettivi di individui e organizzazioni.

La gestione del marketing si può definire come l’arte e la scienza di scegliere i mercati e di acquisire, mantenere e aumentare i clienti tramite la creazione, la fornitura e la comunicazione al cliente di un valore. (American Marketing Association). Scienza e arte di acquisire, mantenere e sviluppare una clientela che assicuri il profitto. (Philip Kotler)

 

Mental Coach

E’ una tipologia di allenamento mentale personalizzato, finalizzato ad operare un cambiamento nell’individuo che vuole raggiungere un obiettivo di tipo sportivo, professionale e/o personale, attraverso l’utilizzo di tecniche per sfruttare al meglio potenzialità manifeste o meno. Qualcosa su di me

 

Mentoring

E’ un’attività di supporto per lo sviluppo professionale che agisce all’interno di una realtà lavorativa, mentre il coach è un professionista che agisce dall’esterno.

 

Modello del mondo

Il modo in cui un individuo rappresenta a se stesso la realtà e le esperienze vissute. E’ il modello attraverso il quale vengono “registrate” a livello sensoriale e cognitivo le esperienze, generando un sistema di rappresentazione interna in base al quale vengono create convinzioni ed aspettative su se stessi, gli altri e il mondo.

 

Motivazione

Spinte interiori generate da bisogni che inducono una persona ad agire per il perseguimento di determinati obiettivi piuttosto che di altri, a compiere determinate scelte invece di altre. È caratterizzata da uno o più scopi o obiettivi, dallo sforzo che si compie per raggiungerli e dalla sua persistenza nel tempo. Rappresenta una componente essenziale della competenza.

 

Obiettivo

Nel Coaching si identifica una delle fasi del processo. Un obiettivo ben costruito presenta caratteristiche irrinunciabili tra cui specificità, misurabilità, attuabilità, realismo e temporizzazione. Inoltre, gli obiettivi possono essere classificati in obiettivi di mezzo e di fine, obiettivi di processo, di risultato e di performance. Compito del Coach è supportare il Cliente nella corretta definizione degli obiettivi e monitorare quanto agito dal Cliente in riferimento agli stessi.

 

Performance (prestazione)

La prestazione, in letteratura performance, è un comportamento finalizzato a ottenere risultati che l’organizzazione si prefigge, il cui raggiungimento può dipendere anche da altri soggetti e variabili. Alla qualità della prestazione contribuisce in modo sostanziale l’autovalutazione (Core self-evaluations), un tratto di personalità durevole che presenta quattro dimensioni:

  • la convinzione di poter controllare o almeno incidere in modo significativo sugli eventi che li riguardano (locus of control);
  • la tendenza a reagire negativamente agli eventi, manifestando ansia, stress, instabilità emotiva e bisogno di aiuto (neuroticism);
  • la convinzione di poter gestire con successo una varietà di diverse situazioni (self-efficacy); l’autostima, cioè la consapevolezza del proprio valore (self-esteem).

 

Personalità 

Con il termine personalità si intende l’insieme delle caratteristiche psichiche e delle modalità comportamentali che definiscono il nucleo delle differenze individuali, nella molteplicità dei contesti in cui la condotta umana si sviluppa.

Lo psicologo Hans Eysenck, studioso della struttura della personalità, affermava che “la personalità è la più o meno stabile e durevole organizzazione del carattere, del temperamento, dell’intelletto e del fisico di una persona” (The structure of Human Personality). Il più antico precursore dello studio della personalità fu Ippocrate che definì quattro tipi personali, in base all’umore di base presente nel suo corpo: il melanconico, collerico, flemmatico, sanguigno.

 

PNL

a Programmazione neuro-linguistica è un insieme di tecniche utilizzate da numerosi Mental Coach e prevede una serie di strumenti per migliorare la comunicazione e il proprio stato emotivo.

 

Problem Solving 

In lingua italiana risoluzione di un problema, è un’attività di pensiero critico (vedi) che un organismo o un dispositivo di intelligenza artificiale mettono in atto per dare soluzione a una difficoltà o a un problema. Il problem solving è una parte dell’intero processo di risoluzione di un problema, che comprende anche i processi di problem finding e problem shaping.

 

Resilienza

Nella sua accezione generale, il termine indica la capacità di un sistema di superare un cambiamento, anche di natura traumatica, mantenendo la sua integrità. In psicologia, la resilienza rappresenta la capacità di fronteggiare eventi anche traumatici e di dare alla propria vita un’organizzazione nuova, coerente con il nuovo scenario; le persone resilienti riescono ad affrontare situazioni avverse, superare le contrarietà e perseguire con slancio obiettivi ambiziosi.

 

Responsabilità

Dal latino “responsus” (v. respondere – it. Rispondere), si intende “impegnarsi a rispondere delle proprie azioni e delle conseguenti reazioni”. Interessante e di spessore il concetto proposto da Aristotele che associa alla responsabilità il valore di Libertà di scelta (senza condizionamenti di alcun tipo). Concetto che ci ricollega all’importanza della Consapevolezza nell’atto di scelta.

 

Sessione

L’incontro che avviene tra un Mental Coach e un Coachee.

 

Sistemi rappresentazionali

modalità percettive di tipo visivo, auditivo e cinestesico, che corrispondono alle modalità con cui ogni essere umano rappresenta a se stesso la realtà e crea la propria esperienza soggettiva. Fanno riferimento all’uso dei sensi: vista, udito, tatto, gusto, olfatto e vengono inseriti nell’acronimo V.A.K.O.G., ove le singole lettere in maiuscolo indicano ognuno dei cinque sensi.

 

Skill (capacità e abilità)

Rappresentativa della probabilità, propria di una persona, di eseguire un’attività in modo soddisfacente, o portare a termine con successo un compito a prevalente carattere intellettuale, gestionale o competitivo: è propria di chi gestisce compiti complessi in modo organizzato e finalizzato, usando l’esperienza per adattarsi a circostanze specifiche.

L’abilità, prevalentemente riferita al fare, è rappresentativa della probabilità di eseguire o portare a termine un compito prevalentemente pratico o manuale: è la destrezza acquisita nel tempo con la pratica, l’esercizio o l’esperienza.

 

Sport Coaching

Percorsi brevi, focalizzati su di un obiettivo temporalmente ben definito, da attivare quando occorra un allenamento specifico rispetto ad una peak performance, come ad esempio un evento pubblico in cui occorrano abilità di public speaking, un esame da superare, un progetto da concludere o gestire, una relazione importante da preparare, una selezione a cui partecipare.

 

Strategia

La strategia descrive un piano d’azione di medio o lungo periodo impiegato per impostare e successivamente coordinare le azioni tese a raggiungere uno scopo oppure un obiettivo specifico. Essa si impiega in tutti i casi in cui per raggiungere l’obiettivo sono necessarie una serie di azioni/operazioni separate, la cui scelta non è univoca e il cui esito è incerto. 

La strategia si contrappone alla tattica, che ha lo scopo di pianificare al meglio la singola azione e deve tener conto di tutti i vincoli pratici e contingenti di essa; la tattica si riferisce ad azioni tese a raggiungere un obiettivo di breve termine e generalmente ha una ridotta sfera di azione.

 

Stress

Rappresenta la tensione psicologica, nervosa o fisica che si manifesta nella persona, come risposta agli stimoli negativi provenienti dall’ambiente, detti anche stressor o agenti dello stress.

Il processo di adattamento allo stress può dare luogo a tre fasi distinte: la fase di allarme, durante la quale si mobilitano le energie difensive (aumento degli zuccheri nel sangue, accelerazione del battito cardiaco, aumento della ventilazione polmonare, innalzamento del tono muscolare, aumento della pressione sanguigna, diminuzione della secrezione salivare, ecc.); la fase di resistenza, nella quale l’organismo tenta di adattarsi alla situazione e lo sforzo per ritrovare l’equilibrio preesistente è consistente; la fase di esaurimento, che si raggiunge quando l’azione degli agenti stressanti è persistente o risulta intensa; in questo caso viene meno la capacità di adattamento e l’organismo non riesce più a difendersi efficacemente dall’attacco, favorendo la comparsa di malattie quali l’ipertensione arteriosa e il diabete. Stress Management

 

Successo

Nel glossario del Mental Coaching per “successo” si intende il risultato ottenuto dopo l’azione. Niente a che vedere con il successo inteso come denaro e fama.Per essere una persona di successo è sufficiente raggiungere i propri obiettivi, indipendentemente da quali essi siano. In un glossario del Mental Coaching non può mancare la definizione di attività che si differenziano dal mental coaching per alcuni importanti aspetti.

 

Talento

Il talento sintetizza i concetti di tratto personale e skill, cioè caratteristiche individuali esaltate dalla pratica, dall’esercizio o dall’esperienza. Il tratto personale tiene conto del tratto psicologico e delle caratteristiche fisiche. Secondo Gordon Willard Allport i tratti psicologici sono sistemi neuropsichici affini agli atteggiamenti  ma in possesso di carattere più generale perché non fanno riferimento a oggetti specifici: essi non implicano “valori”, cioè prescindono dall’accettazione o dal rifiuto di oggetti o circostanze. I tratti di un individuo sono unici, irripetibili, anche se taluni somigliano in misura maggiore a quelli riscontrabili in altri individui e possono quindi essere considerati “generali”: i tratti generali possono dunque venire confrontati e valutati in termini quantitativi. Career Coaching

 

Team Coaching 

Il team coaching è parte del coaching organizzativo. Possiamo avere: 1. team coaching organizzativo: è un team coaching che rientra nel corporate coaching; 2. team coaching puro: il team costituisce l’intera organizzazione. Il team coaching è rivolto a un team, un gruppo di circa dieci persone tenuto insieme da missione e obiettivi comuni; serve ad allenarlo nel perseguimento dei suoi specifici obiettivi di gruppo. Team Coaching

 

Teen Coaching

Percorsi rivolti ad adolescenti, finalizzati alla individuazione e valorizzazione delle loro potenzialità, al fine di allenare competenze tecniche e LifeSkills. Life Coaching

Interventi specifici, più o meno prolungati, nel tempo finalizzati ad accrescere o acquisire il sapere specifico indispensabile a gestire un ruolo o una posizione nell’organizzazione. Interventi specifici più o meno prolungati nel tempo, erogati in aula, in modalità e-learning o di coaching, finalizzati a sviluppare capacità e/o abilità che favoriscono il manifestarsi di comportamenti desiderati e le competenze relative.

 

Valore (ambito sociale) 

Un valore è una concezione del desiderabile, esplicita o implicita, distintiva di un individuo o caratteristica di un gruppo, che influenza l’azione operando una selezione tra i modi, i mezzi e i fini disponibili. I valori variano storicamente e geograficamente perché non appartengono al mondo assoluto delle idee, ma sono interconnessi alla realtà sociale.

 

Valutazione del potenziale individuale 

La valutazione del potenziale si riferisce alla valutazione delle competenze che la persona potrebbe esprimere in un ruolo diverso da quello attualmente ricoperto oppure in un ruolo assimilabile con responsabilità superiori. Nella valutazione del potenziale la dimensione temporale è fondamentale: la valutazione può, infatti, sia essere riferita al presente sia a un tempo futuro, compatibile con lo sviluppo delle competenze afferenti al ruolo che la persona è potenzialmente chiamata a ricoprire.

 

Vision 

Sintetizza il complesso di percezioni che l’organizzazione intende trasmettere, ora e nel futuro, alle persone che lavorano per essa e al mercato. Rappresenta uno dei concetti più complessi e difficili da “digerire”, e che guida temi sia organizzativi sia legati alla comunicazione d’impresa. Start up Coaching

 

Visualizzazione

E’ una tecnica utilizzata dai Mental Coach per aiutare a creare delle immagini mentali motivazionali nella mente del coachee o per raggiungere rilassamento e benessere. Sfrutta il principio che la mente non riesce spesso a distinguere immagini di eventi realmente accaduto ed un evento solo immaginato.

 

Workshop 

Incontro di gruppo tematico per affrontare una questione specifica, corso di specializzazione, seminario di studi

 

Zona di comfort 

E’ uno stato psicologico gratificante in cui una persona sente di essere a suo agio, comodo, in un ambiente familiare e di avere il controllo della situazione. In questo stato vengono limitati i comportamenti e di conseguenza si abbassano le performance

REPORT & STATS

Ricerche, studi e statistiche sul Coaching

COSA NON E' IL COACHING

La differenza tra il Coaching e le altre discipline

GLOSSARIO COACHING

Termini usati, parole e definizioni

FAQ COACHING

Domande e risposte per chiarirsi le idee

Strumenti

Durante i percorsi, nella fase iniziale, vengono utilizzati strumenti diagnostici accreditati nell’ambito della comunicazione, della crescita professionale e nell’organizzazione aziendale. Questa fase facilita il compito del coach nell’individuare subito ed in modo preciso le preferenze del cliente nel modo di prendere decisioni, lavorare e gestire le difficoltà.

Oltre a quanto sopra descritto, i percorsi possono avvalersi di diversi strumenti:

  • incontri individuali (max. 120 min.), in presenza o in videoconferenza, a una distanza di 1-3 settimane;
  • sessioni telefoniche (max 60 min) per il monitoraggio del piano d’azione, (facoltative);
  • schede formative o corsi di e-learning sviluppati dal coach e funzionali ad accelerare l’apprendimento su temi specifici (frequentati in autonomia, con assistenza del coach)
  • lavoro individuale da parte del coachee su articoli, libri, film, etc.;
  • esercitazioni e simulazioni utili a superare difficoltà emergenti o a rafforzare prestazioni già soddisfacenti

riservatezza

Nei percorsi di coaching ci sono conversazioni in cui vengono sollevate preoccupazioni personali e professionali complesse, spesso private. Una parte fondamentale di questo processo implica la fiducia e l’assoluta certezza che la riservatezza sarà mantenuta ai massimi standard.

A riguardo come Coach associato a ICF e AICP mi impegno a seguirne i rispettivi codici etici. Puoi consultarli ai link qui sotto:

Codice etico ICF

Carta etica AICP

Puoi esser certo che le nostre conversazioni private saranno protette, in conformità ai rigorosi standard personali e professionali. Ciò ti consentirà di essere libero di comunicarmi ogni pensiero per impegnarti pienamente e lavorare sul miglioramento della gestione dello stress, per realizzare i cambiamenti che desideri.

ICF International Coach Federation logo - coach associato e certificato ICF
logo-certificazione-extended-disc-assessment
logo-Associazione-italiana-coach-professionisti